Genealogia italiana di Stefania Fangarezzi

Genealogista professionista

Piccolo glossario di genealogia

Per questo glossario si ringraziano: Wikipedia, Guida Generale degli Archivi di stato Italiani, Guida degli Archivi Diocesani d'Italia; per le fonti citate.)

Attenzione, il glossario è sempre in aggiornamento e quindi alcune informazioni, in particolare alcuni collegamenti ipertestuali (link) potrebbero non funzionare. Ce ne scusiamo, grazie.

Regolamenti di legge relativi alle deleghe: Delega.

Salta tutto e vai al testo Salta tutto e vai al menù

Nome teoforico

Un nome teoforico ( dal greco antico, "portatore di deità" ) è un nome proprio che contiene il nome ed esprime il concetto di un dio, tanto a fini della diffusione del nome sacro, quanto per invocarne la protezione sulla persona che lo porta.

Alcuni esempi sono: Emanuele ( Dio è con noi ); Gabriele ( uomo di Dio ); Amedeo ( colui che ama Dio ).

Dalla Enciclopedia Treccani si riporta: "teoforo, nome In onomastica (anche assolutamente teoforo), nome di persona che contiene un nome divino. Lo scopo dell’uso è di assicurare la protezione della divinità all’individuo che già nel suo nome la ricorda.".

Altri esempi "famosi" anche se oggi sono poco usati in Italia: Adon ( Signore ); ma anche: Adeodato, Diotaiuti, Diotisalvi; usati per lo più come nomi propri.

Link di riferimento al dato riportato:
  Enciclopedia Treccani per Nome teoforico.
Inserito da
Marco Grazia il 26 03 2016
Torna in alto